Progetto

Oggi risulta essenziale realizzare un collegamento tra i sistemi di istruzione e formazione professionale e il mercato del lavoro anche alla luce degli alti tassi di disoccupazione, soprattutto giovanile. Nei paesi europei, diverse sono le policy adottate per supportare la realizzazione di esperienze pratiche di training on the job, come parte integrante dei sistemi di formazione professionale. La maggior parte di queste iniziative hanno una portata regionale e un obiettivo sperimentale, altre ancora sono in una fase iniziale di attuazione che richiede la messa a punto di diversi aspetti. In tale scenario si è determinata una significativa frammentazione dei modelli duali non solo a livello europeo, ma anche a livello nazionale, che rende difficile un’analisi comparativa e la valutazione dell'impatto delle diverse policy.

Sulla base di tale premessa, quattro organizzazioni -già partner in un precedente progetto europeo di trasferimento di innovazione nel settore della moda e del tessile- hanno deciso di presentare un progetto partendo da un benchmark sulle risorse esistenti per costruire nuovi tool di supporto con l'obiettivo di contribuire al miglioramento del sistema duale di integrazione istruzione, formazione e lavoro. Rispetto alla precedente partnership, quest’ultima è stata estesa ad altre cinque organizzazioni, che collaborano insieme per la prima volta. I paesi partecipanti sono Spagna, Italia, Portogallo e Repubblica Ceca, in quanto paesi in cui l'industria tessile rappresenta un pilastro delle loro economie. La partnership comprende organizzazioni specializzate nell’IFP, organismi settoriali in rappresentanza dell'industria tessile e istituzioni educative con scopi normativi e di politicy making.

Il progetto intende costruire un framework sulla formazione nel settore dell’IFP nei paesi partner che includa all’interno del sistema formativo sessioni di formazione pratica nelle imprese, al fine di effettuare un benchmark sulle risorse e sui metodi utilizzati nelle scuole professionali e nelle aziende del settore tessile, che supporti sia gli insegnanti nella formazione sia i tutor nelle sessioni di stage.
Saranno sviluppati nuovi strumenti per insegnanti e tutor nel settore della moda e del tessile, tra i quali: (i) Una guida di raccomandazioni per docenti e tutor; (ii) uno strumento di riconoscimento on line per la verifica dei risultati di apprendimento della fase di stage.

Il progetto intende coinvolgere circa 150 stakeholder per trasferire gli Intellectual Output realizzati nel corso del progetto e per promuovere i risultati raggiunti a 2.500 rappresentanti dei tre gruppi target individuati: insegnanti e studenti delle scuole di formazione professionale che partecipano a percorsi duali nel settore tessile e moda; aziende interessate ad ospitare le attività di stage nei settori target; policy-maker e  istituzioni responsabili della progettazione e dell’implementazione di sistemi di istruzione e formazione professionale che prevedono anche sessioni di training on the job.

 

Logo italiano